Argaldi, scultore rivale del Bernini

Fonte: Wikipedia

Conosciuto soprattutto come rivale di Bernini, Alessandro Argaldi, scultore di fama della metà del XVII secolo, non visse di luce riflessa, ma mostrò costantemente una sua autonoma e forte individualità che lo portò ad essere straordinariamente apprezzato dagli studiosi del suo tempo e profondamente ammirato dalla aristocrazia romana, che ritrovava nel suo stile il modo migliore per esprimere la propria dignità e nobiltà.

In effetti il mondo artistico di quegli anni era diviso tra Barocco e Classicismo, cioè tra la passionalità e l’animazione berniniana e la compostezza ed il rigore a volte velato di malinconia dell’Algardi.

Alessandro Algardi si era formato nella Bologna dei Carracci , in particolare di Ludovico, e aveva approfondito la conoscenza dell’antico a Mantova, alla corte del duca Ferdinando Gonzaga. A Roma era giunto nel 1625, quando era papa Urbano VIII Barberini, grande protettore e committente del Bernini.

In questo ambiente Algardi ebbe non poche difficoltà a farsi un nome, ma venne aiutato dal Cardinale Ludovisi, anche lui bolognese, e da alcuni amici artisti primo tra tutti il Domenichino.

Alessandro Argaldi, Tomba di Leone XI nella Basilica di San Pietro a Roma, 1644 (Fonte: Wikipedia)

Nel giro di pochi anni le commissioni si moltiplicarono e l’Algardi cominciò ad essere molto apprezzato, come testimoniano i due maggiori biografi del tempo, Giovan Pietro Bellori e Giovan Battista Passeri.

Il momento trionfale della sua attività coincide con l’ascesa al soglio pontificio di Innocenzo X Pamphilj, nel 1644.

Alessandro Argaldi, Statua in bronzo di Papa Innocenzo X (1649-1650), nei Musei Capitolini a Roma
Fonte: Wikipedia

In odio alla famiglia Barberini, fino allora imperante, il nuovo pontefice licenziò tutti i protetti di Urbano VIII e, al posto del Bernini preferì l’Algardi, contribuendo ad accentuare la rivalità tra i due artisti ed il distacco tra le correnti artistiche da loro rappresentate.

da Cultura-Barocca

Annunci

Informazioni su adrianomaini

Pensionato. Fotoamatore. Animatore di Cultura-Barocca (www.cultura-barocca.com).
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...